Rete civica del Comune di Firenze

Museo Stefano Bardini

COMUNICAZIONI PER I VISITATORI

  • Il biglietto è a data aperta è può essere utilizzato entro sei mesi dalla data di acquisto
  • Ingresso agevolato alla biglietteria per disabili e rispettivi accompagnatori (ingresso gratuito)

Cosa vedere

Il Museo Stefano Bardini è visitato da turisti e studiosi di tutto il mondo per il fascino della collezione e della struttura museale.
Il palazzo conserva l’allestimento originale voluto da Stefano Bardini, finissimo conoscitore d’arte, abilissimo e spregiudicato antiquario che nel 1922 donò a Firenze la sua collezione.
Tra le opere più significative la Carità di Tino di Camaino, la Madonna della Mela e la Madonna dei Cordai di Donatello, il San Michele Arcangelo di Antonio del Pollaiolo, L’Atlante del Guercino oltre a ceramiche, bronzetti, tappeti orientali, rari cassoni quattrocenteschi e una piccola ma importantissima armeria.

Info pratiche e servizi

SEDIA_ROTELLE Accessibile ad eccezione della Sala d’armi. Ingresso da Piazza de' Mozzi n.1.




SERVIZI


BOOKSHOP Bookshop
Situato al piano terra nell'area biglietteria. Vendita di pubblicazioni e cataloghi d'arte, editoria per bambini, gadget ispirati alle collezioni presenti nel Museo.

Visite guidate e attività per famiglie

Orari, Contatti e Indirizzo

Via dei Renai, 37 (Ponte alle Grazie)
Tel. Biglietteria 055 2342427
info.museicivici@comune.fi.it



lun/ven/sab/dom: 11-17

Ultimo ingresso: mezz’ora prima dell'orario di chiusura del museo

Chiuso nei giorni di: Pasqua, 1 maggio, 15 agosto, 25 dicembre

Mostre ed Eventi

Glenn Brown. Piaceri Sconosciuti

10 Giugno - 23 Ottobre 2017

Il Museo Stefano Bardini è lieto di annunciare l’imminente apertura della mostra Piaceri Sconosciuti dell’artista Britannico Glenn Brown, che si terrà dal 10 Giugno al 23 Ottobre 2017. Prendendo spunto dalla storia dell’arte e dalla cultura popolare, Glenn Brown ha dato vita a un linguaggio artistico che sfida e trascende il tempo e le convenzioni pittoriche. Le sue pulsioni manieriste nascono dal desiderio di infondere nuova vita alla forma oltre i limiti storici. Richiamandosi a opere altrui, facendole proprie e studiandole, Brown presenta una rilettura in chiave contemporanea di immagini appena riscoperte o conclamate. Personaggi e paesaggi presi in prestito da altre opere vengono sottoposti a un lungo ed attento processo di rielaborazione attraverso il quale ognuno di essi è trasformato in una nuova immagine esuberante e ammaliante. Con le sue sofisticate composizioni, in cui diversi periodi storici e diverse correnti artistiche — quali il Rinascimento, l’Impressionismo, il Surrealismo — si vanno a fondere l’uno con l’altro, Brown crea uno spazio dove astratto e viscerale, razionale e irrazionale, bello e grottesco si confondono dando vita ad un vertiginoso amalgama di forme e riferimenti.
La presenza delle opere di Glenn Brown a Firenze va a testimoniare e confermare il ruolo di primissimo piano che la città riveste nell’ambito della promozione dell’arte contemporanea. Esponendo le opere di Brown accanto a quelle appartenenti alla famosissima collezione di Stefano Bardini, celeberrimo antiquario e collezionista d’arte del XIX e primo XX secolo, si offre al pubblico l’opportunità di ammirare importanti lavori d’arte visiva prodotti da uno dei protagonisti del panorama artistico contemporaneo presentati fianco a fianco a opere del passato, andando così a creare un’affascinante giustapposizione per aprire un rinnovato discorso artistico. Il Museo Bardini ospita nelle sue sale numerosi capolavori dell’arte medievale e rinascimentale tra cui la Carità di Tino da Camaino e la Madonna dei Cordai di Donatello, il Crocifisso di Bernardo Daddi, il San Michele Arcangelo del Pollaiolo e l’Atlante del Guercino oltre a straordinari disegni del Tiepolo e del Piazzetta. La mostra di Glenn Brown si comporrà di oltre una trentina di opere, tra cui dipinti, disegni e sculture, alcune delle quali realizzate appositamente in occasione di questa mostra ed esposte al pubblico per la prima volta.

Il tuo biglietto a partire da

4.50

Costo di prevendita € 0.80 per ogni biglietto.
Prezzi e Condizioni


città di firenze
Comune di Firenze
Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
50122 FIRENZE
P.IVA 01307110484
Privacy
Note Legali
Accessibilità
Licenza Creative Commons

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006

Comune di Firenze
Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484
PEC | Privacy | Note Legali | Accessibilità